fbpx
  • La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo

    Albert Einstein

COSA FACCIAMO

Al corso di recitazione si fanno cose. Cose pratiche. Giochi, esercizi, improvvisazioni, analisi di scene tratte dai classici e dal teatro contemporaneo. Scene riscritte da noi, scene inventate.

Al corso si impara a gestire l’emozione e l’immaginazione. A veicolarle all’esterno nel modo più efficace per raccontare una storia, una situazione, una condizione.

Si rimette in vita la spontaneità. La capacità di essere spudoratamente e istintivamente sé stessi all’interno di circostanze di fantasia.

Si apprendono le basi della grammatica da palcoscenico. Come stare in scena, come attirare lo sguardo del pubblico, come ascoltarlo, come reagire a quello che fanno i compagni di scena.

Soprattutto si impara a non bloccare il nostro naturale istinto a recitare. Mangiare, camminare, parlare, sono tutte attività che da bambini abbiamo imparato attraverso l’imitazione, la rappresentazione e l’applauso; ovvero recitando. Questo processo di sviluppo è ancora possibile. Ed è ancora divertente, è ancora eccitante.

Quello che faremo, quindi, è darci delle indicazioni pratiche, utili, quando ci sentiremo bloccati nella nostra naturale capacità di recitare. Faremo fatti divertenti, commoventi, dissacranti, poetici, conturbanti, in cui ciascuno avrà la possibilità di portare il suo personale segno. Nuovo. Unico. Irripetibile.

playon

Ponte Lungo

  • La Ranocchia in festa
  • Via Acqui 31/A
  • Roma

Stazione Tiburtina

  • Mae Generation
  • Via Primo Acciaresi 7
  • Roma

Cipro

  • Altrove Teatro Studio
  • Via Giorgio Scalia 53
  • Roma

Contatti

  • Cell. 333.46.69.922
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2019 Ivan Marcantoni, All Rights Reserved